Il GIOCO SIMBOLICO è uno strumento importante e fondamentale per lo SVILUPPO COGNITIVO del bambino nell’età da 2 a 6 anni.

Piaget definisce questa fase, come stadio pre-operatorio.

Il bambino inizia a maturare nuove abilità, sviluppa il linguaggio e acquisisce concetti fondamentali per la sua crescita.

Piaget ritiene che il gioco abbia 2 caratteristiche importanti: dà modo al bambino di consolidare le conoscenze acquisite con la ripetizione e l’esercizio, e rafforza la capacità del bambino di agire sulla realtà.

I bambini impegnati “a far finta” creano e inventano situazioni fittizie e mettono in atto emozioni vere.

Infatti, grazie al gioco, essi possono esprimere i propri sentimenti, le proprie emozioni. La finzione permette loro di conoscere sé stessi e la propria emotività, rielaborando esperienze vissute e attribuendogli nuovi significati, imparando a mediare tra la realtà e i desideri, a esprimere le proprie angosce ricercandovi una soluzione.

Tra i giochi che maggiormente si prestano ad attività simboliche vi sono le CUCINE, SALOTTINI, MERCATINI, BANCHI DI LAVORO E BRICOLAGE, ma anche LAVANDERIE, SPORTELLI POSTALI E CAFFETTERIE.

Nella maggior parte di questi giochi sono coinvolti gli alimenti finti come frutta, verdura, pane ecc. che possono essere sfruttati per proporre interessanti attività didattiche.

SCARICA IL MANUALE DEL GIOCO SIMBOLICO per gli Insegnanti che desiderano integrare queste importanti attività nel percorso educativo dei bambini e scopri come usare al meglio questi giochi per lo sviluppo di svariate abilità.

    COMPILA IL FORM PER RICEVERE IL MANUALE

    Iscrizione alla Newsletter



    CONDIZIONI SULLA PRIVACY:Dichiaro di aver preso atto dell'informativa sulla privacy ai sensi del Regolamento UE 2016/679 ed esprimo il mio consenso al trattamento dei dati per le finalità indicate.